Archive for category Erice

Ad Erice Processione dei Misteri

L’antica tradizione della Processione dei Misteri di Erice, che ha origini medievali, anche quest’anno sarà riproposta ai cittadini ed ai visitatori che per l’occasione confluiscono numerosi sulla vetta. La celebrazione del Venerdì Santo ad Erice è una manifestazione in cui la fede e la tradizione si condensano per dare luogo alla celebrazione di uno dei più significativi rituali cristiani.

I quattro gruppi settecenteschi, di grande valore artistico realizzati in legno, tela e cartapesta, raffiguranti momenti della Via Crucis (Gesù nell’orto, Gesù alla colonna, Gesù coronato di spine, Gesù con la croce verso il Calvario) precedono la vara con il Crocifisso, l’urna con il Cristo morto e Maria SS. Addolorata, e tutti sono portati a spalla dalle varie maestranze lungo le vie di Erice in una processione che alterna momenti di preghiera (proclamata in latino, italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo) alle marce funebri, creando frangenti di profonda spiritualità e di alta commozione.

La Processione è aperta da devoti in costumi che riprendono le varie confraternite religiose presenti ad Erice nel Settecento e nell’Ottocento.

La Processione si forma dalla Chiesa di San Giuliano nel primo pomeriggio di venerdì 6 Aprile (ore 14,00), e dopo aver percorso l’intera cittadina, rientra a tarda sera alla suggestiva luce di centinaia di torce a vento e tra due ali di folla per riporre in custodia, all’ombra delle antiche navate, i preziosi gruppi sacri.

E’ questa una manifestazione che come ogni anno richiama una grande quantità di turisti, attratti sia dalla bellezza dei luoghi che dalla fama di queste tradizioni legate al tempo di Pasqua.

La processione dei Sacri Gruppi della Passione di Cristo, muoverà il 6 aprile 2012 dalla Chiesa di San Giuliano alle ore 14,30 con il seguente itinerario:

San Giuliano - Via Roma - Via San Francesco - Chiesa Madre - Via Carvini - Via Guarrasi - Piazza Umberto I - Via Vittorio Emanuele - Via Gen. Salerno - San Martino - Via Fontana - Via Guarnotti - Via Roma - San Giuliano per rientrare nella Chiesa di San Giuliano alle ore 20,00 circa. Subito dopo si terrà l’azione liturgica del Venerdì Santo presieduta dal parroco mons. Pietro Messana.

  • Share/Bookmark

Tags: , , , ,

No Comments

Vacanze di Natale ad Erice

Da oggi lunedì 26 dicembre a venerdì 30 Erice ospita l’iniziativa “Echi dal medioevo”, una manifestazione con sfilate in costumi d’epoca, mostre d’armi, simulazioni di combattimenti e spettacoli teatrali.
Centro delle rappresentazioni sarà piazza San Domenico, ma non mancheranno anche esibizioni itineranti per le vie del borgo medievale.
Oggi 26 dicembre, alle ore 16, a piazza San Domenico, in programma il “Corteo Storico Guglielmo II”, a cura dell’associazione TE.M.A., con i cortigiani e i cavalieri che acclamano il passaggio del Re in carrozza e il “Natale di Federico II” della “Societas Draconistrarum”. Un cavaliere annuncerà la nascita di Federico II di Svevia girando per le stradine del centro preceduto dal rullo dei tamburi.
Domani martedì 27 dicembre, alle ore 16, sempre a piazza San Domenico, torneranno le esercitazioni degli uomini d’arme, a cura della “Societas Draconistrarum”. Per le vie del borgo medievale sarà rappresentata la storia del cavaliere errante “Don Chisciotte” del regista e attore Francesco Vitale. Lo
spettacolo andrà in scena anche mercoledì 28 e giovedì 29 dicembre, sempre di pomeriggio.
Il 28, 29 e 30 dicembre dalle ore 16.00, a piazza San Domenico, la rappresentazione “I Giovani e il Medioevo”. Saranno proposte sequenze di combattimento, gare di tiro con l’arco e numeri di giocoleria a cura della “Compagnia di Avalon” e degli “Arceri & Balestrieri”.
Da segnalare, poi che dal 26 al 30 dicembre, la performance itinerante di “Zaira, la danzatrice del fuoco e il giullare” animerà a partire dalle ore 16,00, le strade e le piazze di Erice vetta.

  • Share/Bookmark

Tags: , ,

No Comments

DEGUSTANDO LA BUSIATA CON LA SPINCIA il 5-6-7-8-9-10 Agosto 2011 Lungomare Cristoforo Colombo Cornino-Custonaci- Trapani-Sicilia

E’ una rassegna enogastronomica e dell’artigianato locale dell’agro ericino, che si svolge nella prima settimana di agosto nelle giornate dal mercoledì alla domenica.
L’ideazione, la programmazione e la realizzazione sono a cura dell’Associazione Turistica di Promozione Sociale “Prolococustonaci”.
Nell’agosto 2010 la 4° rassegna è stata denominata “Degustando la Busiata e la Spincia”.
Questa edizione ha perseguito l’obiettivo di allargarne la visibilità includendo l’intero territorio della provincia di Trapani. Sembra evidente il raggiungimento del risultato grazie ai 20.000 visitatori che hanno testimoniato il loro gradimento esprimendo giudizi positivi.

L’evento consiste nella degustazione delle “Busiate” (gnocculi busiati) pasta tipica dell’intero Agro ericino, condita con sughi che devono rispondere a criteri di tipicità utilizzando ingredienti coltivati, raccolti, pescati o prodotti nel nostro territorio; delle “Spinci” dolci tipici Custonacesi e vini tipici.
Ogni sera si alternano le Proloco della Provincia in un servizio di informazione turistica di organizzazione di escursioni sul territorio con l’ausilio di accompagnatori locali; le associazioni di musica, teatro, danza dell’agroericino hanno l’opportunità di esibirsi dinanzi ad un pubblico numeroso, animando ogni sera con spettacoli di vario genere che suscitano l’interesse delle diverse fasce di età e di gusti.
La manifestazione assume la connotazione di un viaggio alla scoperta di antichi mestieri, mostrando manufatti assolutamente unici del lavoro di singoli cittadini e piccoli artigiani che con certezza possiamo definire “saperi viventi”.
Essa consente di scoprire profumi, sapori e visioni di quei beni-ricordo, che costituiscono, nello stesso tempo, l’essenza di un’esperienza che sia eno-gastronomica, storico-culturale, etnico-paesaggistica da raccontare ed incuriosire.

Le giornate in programmazione dal 5 al 10 di agosto 2011 saranno inoltre animate:

-da un festival regionale di talenti esordienti di gruppi rock;
-da un raduno di moto;
-da esposizione di moto e auto d’epoca;
-da un decatlon nuoto-corsa a staffetta da competizione, ed uno amatoriale;
-dall’inaugurazione del posizionamento, a 17 m sott’acqua nelle falde di Monte Cofano, di una statua marmorea di mt. 2,50 raffigurante la madonna di Custonaci, punto di riferimento per tutti i turisti subacquei.

  • Share/Bookmark

Tags: , , , , , , , ,

No Comments

Torna ad Erice il Premio internazionale Venere d’Argento

Mercoledì 3 agosto ad Erice sarà presentata la XXII edizione del Premio internazionale Venere d’Argento. La conferenza stampa si terrà a partire dalle 19.30 a piazza Balio.
Nel corso della conferenza sarà illustrato il programma degli eventi che si terranno nei siti più suggestivi di Erice.

Quest’anno la “Venere d’Argento” è suddivisa nelle sezioni “Venere in musica”, “Cibus Venus”, “Venere del Mare” e “Venerarte”. Diverse le personalità femminili di fama nazionale che saranno premiate con le statuette raffiguranti la Venere Ericina per essersi distinte nel mondo della musica, dell’arte, della cultura e dell’economia. Le serate saranno presentate da Vanessa Galipoli. Previsti anche una serie di riconoscimenti speciali per lo spettacolo e lo sport, con il ritorno dei ludi di Enea nell’area antistante la Stele di Anchise, a Pizzolungo.

Alle 20 di mercoledì 3 agosto, a piazza Balio, sarà inaugurato il progetto “Ho bisogno di Venere”, con la proiezione di un video di arte contemporanea a cura di “Artethica Onlus”. Per le vie di Erice si esibirà la banda musicale di Paceco. Alle 21.30 a piazza San Domenico si terrà il primo incontro letterario “Parole di Venere” moderato dal giornalista e scrittore Giacomo Pilati che incontrerà Don Antonio Mazzi per parlare del libro “Di squola si muore”, edito da San Paolo. L’appuntamento vedrà gli intermezzi musicali dei maestri Leonardo Asaro e Peppe Adamo.

Giovedì 4 agosto, alle 21.30, a piazza San Domenico, tornerà l’appuntamento con “Parole di Venere”. Giacomo Pilati incontrerà il giornalista e scrittore Enzo Tartamella per parlare del libro “Emigranti anomali”, edito da Maroda. Gli intermezzi musicali saranno a cura del maestro Vincenzo Mocata.

  • Share/Bookmark

Tags: , , ,

No Comments

I Bud Spencer Blues Explosion ad Erice

La quarta edizione del Summer Live Contest, che si è svolta nei giorni scorsi ad Erice, al Bocadillo Pub, si chiuderà oggi 29 Luglio con un concerto-evento.
Gli ospiti di quest’anno saranno i Bud Spencer Blues Explosion, “power duo” romano composto da Adriano Viterbini (voce, chitarra) e da Cesare Petulicchio (batteria). Una visione sempre più nitida del blues delle radici che viene inserita in un suono attuale e proteso in avanti.

Ingresso gratuito.
Inizio degli spettacoli: ore 22.00

  • Share/Bookmark

Tags: ,

No Comments

Domenica la “Monte Erice” per auto storiche

Sono 147 i piloti iscritti alla 4ª edizione della “Monte Erice” per auto storiche che si svolgerà domenica 26 giugno sulla strada provinciale Immacolatella-Erice, già sede della cronoscalata inserita nel Campionato Italiano di Velocità Montagna.
Si va dalla Porsche 906 del 1966 vincitrice per ben due volte della Targa Florio alla PillBeam Dingo, alla Prinz NSU TT a diversi modelli di Alfa Romeo.
Ci sono quindi tutte le premesse per una tre giorni di sport coinvolgente per la gioia dei tanti appassionati locali.
Si comincia venerdì con le verifiche tecniche a Piazzale Ilio. Sabato a partire dalle 9.00 le prove cronometrate e domenica, sempre allo stesso orario, il via alla gara valida per il Campionato italiano della specialità, per la Coppa CSAI e per il Campionato siciliano.

Foto by CastellammareOnline

Foto by CastellammareOnline

  • Share/Bookmark

Tags: , ,

No Comments

Erice e Fondazione Federico II insieme per gli artisti siciliani

La Fondazione «Federico II» ed il Comune di Erice hanno definito un protocollo d’intesa.
L’obiettivo è di realizzare «mostre dedicate prevalentemente ad artisti siciliani», ma il campo d’azione è ampio «qualora se ne presentino le condizioni».
L’amministrazione ericina metterà a disposizione il Quartiere Spagnolo.
L’articolo 1 del protocollo definisce i confini di competenza: «La Fondazione fornisce in comodato gratuito e temporaneo le opere da esporre, o perché nella propria diretta disponibilità, o attraverso gli artisti interessati. Non è possibile predeterminare né il numero degli eventi, né i loro contenuti». La gestione delle opere è tutta a carico della Fondazione che si occuperà della consegna e del ritiro.
La «Federico II» curerà con una sua progettazione la stampa di 200 copie del singolo catalogo che saranno messe a disposizione del Comune.
Sarà un lavoro della Fondazione anche la progettazione e la stampa di 3.000 inviti «per il successivo inoltro da parte del Comune anche attraverso indirizzari forniti dalla Fondazione».
La pubblicità degli eventi sarà un altro elemento a carico della Fondazione che dovrà fornire 50 locandine, 5.000 brochure e 4 pannelli autoportanti. Ci sarà uno sportello per la biglietteria, curato dalla «Federico II». Il protocollo d’intesa si occupa anche dalla ripartizione degli incassi.
Alla Fondazione andrà il 15% sul prezzo di vendita del biglietto ma comunque non meno di 75 centesimi ciascuno.
Al Comune toccherà pulire i locali, occupandosi del costo diretto ed indiretto del personale utilizzato nell’organizzazione dell’evento. Tra i compiti anche quello della custodia.
Il protocollo punta ad un accordo di 2 anni.
La Fondazione è stata rappresentata dal vicepresidente dell’Ars Camillo Oddo, delegato dal presidente Francesco Cascio che è anche il presidente del Parlamento siciliano.

  • Share/Bookmark

Tags: , , , , ,

No Comments

Musei della Diocesi di Trapani aperti al pubblico

La mostra “legno, tela e …” allestita presso il polo espositivo del Museo Diocesano ( Chiesa di S. Agostino) resterà aperta anche a capodanno con gli orari di apertura festivi 11/13 e 16/19.
Stessa disponibilità per i presepi e per il polo museale diffuso di Erice che sarà visitabile anche a capodanno dalle ore 10 alle ore 18.
Il museo della Basilica di Alcamo invece chiude a Capodanno ma sia il 31 che domenica 2 sarà aperto al pubblico dalle 10 alle ore 19.
La Di.ART, la collezione di arte contemporanea della Diocesi, invece sarà visitabile solo su prenotazione.

  • Share/Bookmark

Tags: , ,

No Comments

Erice programma delle manifestazioni di sabato 10 e domenica 11

Erice Sabato 10 luglio, nella chiesa di S. Martino, alle 19.30, torna a dirigere il direttore d’orchestra Damiana Natali. In questo settimo appuntamento del “Music Festival” verranno eseguite la “Serenata in sol maggiore KV 525 (“Eine klein Nachtmusik”), il più celebre notturno per orchestra, e le “Quattro stagioni” vivaldiane, emblema della musica a programma.

A fine esecuzione sarà assegnato il Premio Venere d’argento a Damiana Natali, presenta Vanessa Galipoli

Alle ore 20,00 al Quartiere Spagnolo si terrà il concerto di musica etnica curato dal Nino Errera Quartet, con l’esibizione di gruppi spalla: “ Los Amigos di salsa cubana della palestra Gym Fit di Trapani; “Flamenco” guidato dall’insegnante Euridice Grassi della palestra Gym Fit di Trapani; danza “Hip hop” e danza del ventre della Latin Dance School di Erice entrambi seguiti dall’insegnante Antonella Pulizzi; “Casa Clowne” di danza popolare europea seguito dall’insegnante Francesca Alabrese e infine i ragazzi della Caritas si esibiranno in uno spettacolo di danza Afro -Tribale.

Domenica 11 luglio alle ore 20,30 al Quartiere Spagnolo si concluderà Il progetto “Caleidoscopio” con la proiezione del film Hair.

  • Share/Bookmark

Tags: , ,

No Comments

Da oggi ad Erice “Venere in Musica”

Oggi Erice apre le Porte del Castello di Venere per ospitare il primo evento ufficiale del XXI Premio Internazionale Venere d’Argento. La compagnia Archivio Zeta e le musiche, edite e non, del Maestro Giuseppe Civiletti, ci riporteranno al culto della Dea, omaggiandola con l’Inno omerico ad Afrodite e con il De Rerum Natura di Tito Lucrezio Caro.
L’evento, previsto per le ore 21.00, sarà preceduto dal percorso pomeridiano itinerante degli Sbandieratori e Tamburini Città di Floridia che, con i loro abiti, le loro performance acrobatiche e il corteo storico, faranno rivivere gli antichi fasti di una Erice Medievale.
Sbandieratori e Tamburini “incontreranno”, per le stradine del centro, i due giovani musicisti – Venere in Musica – Giada Gallo e Giuseppe Riccobono, violoncello e violino, ed insieme trasformeranno Erice nella “Città degli Artisti”.

  • Share/Bookmark

Tags: , ,

No Comments