Posts Tagged Baia di Guidaloca

Alla baia di Guidaloca serata musicale in alternativa ai falò

Anche quest’anno, nella notte di ferragosto, ritorna il divieto di trasporto legna in spiaggia, chiusura al traffico e divieto di sosta con rimozione sul lato mare della spiaggia Plaja, a Guidaloca e Mazzo di Sciacca. Programmati i servizi per un “ferragosto sicuro”, che saranno garantiti da Vigili urbani, Guardia costiera, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato e corpo Forestale. L’accensione di fuochi e falò nella notte di ferragosto è già proibita dalle autorità marittime e regionali, ma coloro che raggiungono le spiagge di Castellammare nella notte del 14 agosto, desistono solo grazie al potenziamento dei controlli. Lo scopo dell’amministrazione comunale è quello di prevenire l’accensione dei tradizionali fuochi e falò, in particolare alla spiaggia Plaja, per “garantire la sicurezza e la pubblica incolumità” nella notte tra il 14 ed il 15 agosto. E per il quarto anno, il sindaco Marzio Bresciani ha firmato l’ordinanza con il divieto di trasportare, stoccare o immagazzinare legna, in tutta la spiaggia Plaja o in prossimità dei varchi di accesso al litorale, nelle giornate del 14 e 15 agosto. Prevista anche la chiusura al traffico e il divieto di sosta con rimozione dei veicoli sul lato mare (nord) della spiaggia, a Guidaloca e Mazzo di Sciacca, dalle ore 15 del 14 fino alle 6 del 15 agosto. Istituito quindi, il senso unico di marcia dei veicoli nella corsia lato sud, nel senso di marcia da ovest verso est. Anche quest’anno il sindaco Marzio Bresciani, nell’ordinanza di divieto, scrive che “fuochi e falò accesi nelle spiagge costituiscono delle vere e proprie trappole, soprattutto quando i carboni ancora ardenti sono coperti dalla sabbia dell’arenile, provocando nelle persone che accidentalmente vi passano sopra, delle scottature gravi. Il carbone creatosi dalla combustione in quantità notevole costituisce, inoltre, grave causa ostativa alla serena balneazione, a causa delle esalazioni che emana”. La sanzione pecuniaria per chi non rispetta l’ordinanza va da 25 a 500 euro. L’alternativa ai falò è proposta alla baia di Guidaloca, a cura dell’associazione Avana, dove si potrà ballare sui ciottoli con i Dj Roberto Reale e Cesare Dorato (voice speaker Maurizio Motisi, Animazione latino Franco Asta y Linda di cultura Cubana, Zumba Ego fit Club).

  • Share/Bookmark

Tags: , , , , , , , ,

No Comments

Residence Guidaloca per le tue vacanze in Sicilia

Nella Sicilia nord ocidentale, nella baia di Guidaloca, non lontano dai faraglioni di Scopello e dalla spendida Riserva Naturale Orientata dello Zingaro, in uno dei luoghi in cui ancora è possibile immergersi in un mare strasparente e cristallino, sorge il Residence Guidaloca immerso nel verde argentato degli ulivi e tra i vigneti.
La vicinanza di luoghi di grande interesse culturale quali : L’antica citta elima di Segesta, la medievale Erice, le Saline di Trapani, lla città punica di Mozia nei pressi di Marsala, Selinunte, la Valle dei Templi, Monreale e tante altre attrattive storico - culturali, rende il Residence Guidaloca un ottimo punto di partenza per delle piacevolissime escursioni.
Ben attrezzato per il divertimento dei suoi ospiti il Residence Guidaloca, offre delle vacanze all’insegna del relax e della spensieratezza.
I bungalow ben arredati si affacciano sul mare . Sono disponibili da 2/4 posti letto, soggiorno con angolo cottura, più servizi con doccia.
Gli appartamenti da 4/6 posti letto dispongono di soggiorno/cucina con divano letto, 2 camere matrimoniali, servizi con doccia ed ampie verande.
Gli appartamenti e o Bungalow de Residence Guidaloca sono arredati con particolare cura per il vostro comfort e dispongono tutti di cucina con angolo cottura, servizi con docce e ampie terrazze
Confort
Gli interni del Residence Guidaloca sono accoglienti e confortevoli, per assicurare sempre vacanze serene ed indimenticabili
Serenità
A disposizione degli ospiti ampio parcheggio, barbecue con 4 fuochi, docce esterne, tavoli da ping pong per il divertimento di adulti e bambini.
Il Residence Guidaloca offre uinoltre n servizio a pagamento di navetta da e per gli aeroporti di Trapanie Palermo, e possibile noleggiare, barche, gommoni ecc..

Guarda il video

  • Share/Bookmark

Tags: , , , , , ,

No Comments

Liberate sei tartarughe caretta-caretta sulla spiaggia di Guidaloca

Foto ricordo prima della liberazione

Foto ricordo prima della liberazione

La più grande di tutte ha lasciato a malincuore la spiaggia di ciottoli, guadagnandosi un caloroso applauso quando ha  raggiunto il mare ed ha iniziato a nuotare: sei tartarughe marine del tipo “caretta-caretta”, alle 11 di questa mattina, sono state restituite al loro ambiente naturale, ritrovando la libertà dalla spiaggia di Guidaloca. Le tartarughe, ritrovate nelle acque di Siracusa, Ragusa, Palermo e Messina, sono state curate, e quasi tutte operate perché avevano ingerito ami e materiale inquinante, presso il Centro regionale di recupero di Comiso, gestito dall´associazione “Fondo siciliano per la natura”. Oltre al personale ed ai volontari del centro regionale di recupero di Comiso, alle forze dell´ordine, ed una motovedetta della Capitaneria di Porto che ha controllato la regolarità delle operazioni, le tartarughe hanno ritrovato la libertà tra grida di gioia ed applausi dei bambini delle scuole elementari e medie di Castellammare del Golfo. I bambini, entusiasti, hanno accompagnato calorasamente le tartarughe nei pochi metri che le separavano dal mare. Agli esemplari di caretta-caretta, oltre ai numeri identificativi scritti sui carapaci delle sei tartarughe, sono state applicate targhette per riconoscerle in caso venissero ritrovate. Presente anche l´assessore all´Ambiente del Comune di Castellammare del Golfo, Marilena Barbara, che afferma: «Le iniziative che riguardano l´ambiente stanno particolarmente a cuore a quest´amministrazione comunale, perché si inseriscono in un nostro più ampio progetto di sensibilizzazione per la tutela ed il rispetto dell´ambiente. Il nostro scopo è proprio quello di sensibilizzare la cittadinazana, partendo dalle scuole. Stamattina, infatti, c´era una buona rappresentanza di alunni della scuole elementari e medie di Castellammare, che hanno partecipato a questo importante momento. Un modo per insegnare l´importanza della salvaguardia dell´ambiente e della sua fauna, in particolare di specie protette, perché a rischio estinzione, come le tartarughe “caretta-caretta”. Perciò ringraziamo gli organizzatori per aver scelto Castellammare.

 

  • Share/Bookmark

Tags: , ,

No Comments

Baia di Guidaloca, estate 2009

  • Share/Bookmark

Tags: ,

No Comments