Posts Tagged Castelvetrano

E’ la “Notte dei Musei”

Nella notte di sabato 18 Maggio i Musei di tutta Europa si mostreranno nell’inusuale e seducente veste serale, arricchendo l’offerta con musica, mostre, visite guidate, degustazioni.
L’evento, con il patrocinio dell’Unesco e del Consiglio d’Europa, è nato in Francia nel 2005. In questo importante appuntamento la RETE MUSEALE E NATURALE BELICINA offre diverse iniziative nelle strutture distribuite nelle province di Trapani, Palermo e Agrigento:

CASTELVETRANO (TP)
Notte di note al Campus Archeologico Museale – Triscina di Selinunte Castelvetrano (Tp)

Porte aperte sabato 18 Maggio 2013 dalle ore 21 al Campus Archeologico Museale ed alla relativa area archeologica. L’occasione è “La notte dei Musei“, iniziativa alla quale il CAM anche quest’anno ha deciso di aderire mantenendo aperta la struttura nelle ore serali. Sarà possibile visitare, con le dovute limitazioni e cautele, i laboratori di restauro dove in questi giorni vengono custoditi i reperti provenienti dagli scavi effettuati nella vicina necropoli di Timpone Nero. Per l’occasione sarà possibile osservare lo scheletro perfettamente conservato di un giovane selinuntino con il suo corredo funerario ricomposto in una delle sale del museo. La serata sarà resa ancor più piacevole dallemusiche del gruppo “Les quatre ensemble”, con due voci femminili: Debora Messina e Giuliana Pantaleo, un flauto Maria Luisa Pala e una chitarra Giuseppe Gambino, con unrepertorio che varia dal cantautorato italiano e straniero come: Piovani, Conte, Jannacci, James Taylor, Noa ecc.., agli standard swing-jazz e alla bossa nova.

CAM - Campus Archeologico Museale
Baglio Calcara Triscina di Selinunte, Castelvetrano
Trapani Data: 18 maggio 2013
Dalle ore 21.00 alle ore 23.00

GIBELLINA (TP)Museo delle Trame – Tracce arabe nel contemporaneo

MUSEO DELLE TRAME MEDITERRANEE – FONDAZIONE ORESTIADI
Il Museo delle Trame Mediterranee, della Fondazione Orestiadi premiato dall’ICOM nel 2011 per il migliore progetto in Italia per la mediazione culturale mostra insieme alle presenze simboliche dei manufatti della creatività dell’Africa Mediterrane le opere dei grandi maestri che hanno contribuito alla ricostruzione della città dopo il sisma del ’68 tra i quali: Beuys, Long, Schifano, Consagra, Accardi, Scialoja, Pomodoro, Turcato, Angeli, Matta, Alighiero Boetti, Cucchi, Paladino, Emilio Isgrò…

Ore 17 Tracce arabe nel contemporaneo – Dal Tappeto Volante ai Prisenti -
Visita guidata al Museo delle Trame Mediterranee

Ore 17,30 Proiezione di:
La Madre, il Figlio e l’Architetto di Petra Noordkamp,

Olanda 2012, durata 16’
Corto sulla chiesa di Quaroni, selezionato al Festival Internazionale del Cinema di Roma Museo delle Trame Mediterranee

Baglio Di Stefano
Gibellina
Data: 18 maggio 2013
Dalle ore 17 alle ore 18,30

Belìce/EpiCentro della Memoria Viva
“Miniere di Sicilia” fotografie di Ezio Ferreri
Ore 18.00 Inaugurazione mostra fotografica “Miniere di Sicilia” fotografie di Ezio Ferreri, a cura di Giulia Scalia, in collaborazione con Belìce/EpiCentro della Memoria Viva e Galleria X3_Palermo

Proiezione del documentario “Con il cuore fermo, Sicilia” di Gianfranco Mingozzi,
documentario durata 30? min.
Possibilità di visita guidata.

  • Share/Bookmark

Tags: , ,

No Comments

Riqualificazione urbana in provincia di Trapani

Sono sei i progetti di Comuni del Trapanese inseriti nella graduatoria del bando regionale sulla riqualificazione urbana a fini turistici.
Emanato nei mesi scorsi dall’assessorato regionale al Turismo, il bando faceva riferimento a una linea d’intervento di Agenda 2007- 2013 e per tutta la Sicilia ha messo a disposizione in questa prima fase quasi 39 milioni di euro da destinare alla «realizzazione e/o riqualificazione e/o completamento di infrastrutture pubbliche funzionali allo sviluppo turistico.
Il decreto relativo alla graduatoria (pubblicato alcuni giorni fa a firma del dirigente generale del Dipartimento, Marco Salerno) dispone l’immediato finanziamento esclusivamente fino al raggiungimento della disponibilità finanziaria: 38 milioni e 948 mila euro, appunto.
L’unico progetto fra i Comuni trapanesi ora finanziato è quello di Valderice, con 685 mila euro per la riqualificazione del piazzale antistante la Tonnara di Bonagia.
Entro l’estate è prevista un’ulteriore dotazione di 20 milioni di euro che permetterà di scorrere la graduatoria e in quel caso il finanziamento arriverà pure per i progetti presentati dai Comune di Buseto Palizzolo (310 mila euro per la riqualificazione del Villaggio Badia) e Salaparuta (750 mila euro per la riqualificazione di un tratto di via Lincoln da adibire a Mercato del contadino).
Infine se saranno reperiti ulteriori fondi entro il 2011 saranno finanziati pure i progetti di Calatafimi- Segesta (745 mila euro per la riqualificazione urbana e la realizzazione di un parcheggio nell’area tra le vie Tenente Li Bassi ed Elia), Castellammare del Golfo (1 milione e 298 mila euro per il secondo stralcio della riqualificazione del centro storico) e Castelvetrano (1 milione e 195 mila euro per impianto di illuminazione artistica nel centro storico).

  • Share/Bookmark

Tags: , , , , , ,

No Comments

Maxi profiterol a Castelvetrano

Nove maestri pasticceri delle province di Trapani, Palermo e Agrigento dell’Associazione siciliana pasticceri e cuochi hanno realizzato nella serata di ieri, in piazza Matteotti, a Castelvetrano, un maxi profitterol.
Per realizzare il dolce, del peso di circa 440 chilogrammi, sono stati utilizzati 6.500 bignè, farciti con panna per complessivi 220 litri.
Centoventi, invece, i litri di cioccolata fondente in cui sono stati poi intinti i bignè.
La base su cui è stato composto il profitterol aveva un diametro di un metro e mezzo ed era alta 1,30 mt.

La preparazione di questo profitterol ha richiesto tre giorni di lavorazione, non è un record, ma la realizzazione è stata una sorta di prova generale per potere realizzare l’anno prossimo un analogo dolce in grado di essere annoverato nel guinnes dei primati.

  • Share/Bookmark

Tags: , ,

No Comments