Il “menù per l’estate” servito dall’assessorato alla Cultura e Spettacoli guidato da Rosanna Fasulo. Il cartellone degli eventi estivi ha preso il via il 15 luglio con il “Summer jazz festival Castellammare”, evento di alta qualità e notevole richiamo per gli appassionati del jazz internazionale. Diverse le attività teatrali e musicali in programma, curate da associazioni locali come Edo Ludos, Acal, Genitori di buona volontà, e l’ormai storica Filodrammatica del Golfo, giunta al quarantatreesimo anno di attività. Ai primi di agosto l’atteso appuntamento con i “casteddi a mare” gara di sculture di sabbia alla spiaggia Plaja, ma anche spettacoli di solidarietà e momenti prettamente religiosi (quadri mariani nel quartiere madrice). Notte di ferragosto come da tradizione nella baia di Guidaloca e, il giorno dopo, all’arena delle rose, l’altrettanto tradizionale festa dell’emigrante. Piazza Petrolo fino alla fine dell’estate sarà animata da musica dal vivo e mercatino dell’artigianato. Spazio anche allo sport con il torneo di calcio allo stadio Matranga, memorial Martino Di Benedetto. Non mancheranno le degustazioni di prodotti tipici (cacciata del frumento a Balata di Baida dove, ogni domenica, fino al due settembre, si terrà il mercatino enogastronomico) ed eventi come la il “pane cunzatu fest”, la vendemmia in piazza “pistata” nella fontana di Scopello a settembre, ed il rito del pane ed altre interessanti attività all’interno della riserva dello Zingaro. All’aula consiliare si alterneranno mostre pittoriche e fotografiche fino a fine agosto (Franco Sassano fino al 31 luglio, Giovanni Pepi fino al 12 agosto, Di Liberti-Fausto fino al 20, Porro- Gauli- Leoncino, fino al 31 agosto). Gli eventi faranno da cornice ai tradizionali tre giorni di festeggiamenti per la Patrona, Maria Santissima del Soccorso: il 19 agosto la consegna delle chiavi da parte delle autorità cittadine, quindi la tradizionale processione a mare seguita dalle imbarcazioni dei pescatori. Il 20 agosto la notte bianca, il 21 la processione del simulacro per le vie cittadine e la conclusione dei festeggiamenti con i giochi pirotecnici. Il programma di settembre prevede l’attesa manifestazione artistica e culturale Plas (per le antiche scale). Il 21 la premiazione del concorso fotografico “Obiettivo Castellammare”: le foto dei vincitori saranno poste nei pannelli di promozione turistica. Il programma si conclude con “la tela più lunga del mondo”: Castellammare il 23 settembre, tenterà di entrare nel guiness dei primati con centinaia di pittori che dipingeranno una tela lunga 900 metri.

  • Share/Bookmark

Tags: , ,