Al via una nuova tappa del Campionato Nazionale del Lancio del Telefonino, che si svolgerà il 22 luglio
2012, a San Vito lo Capo, la spiaggia più bella d’Italia .
Prima gara ufficiale in Sicilia e terza gara della IV edizione: telefonini cellulari voleranno per decine di
metri regalando, anche solo per un giorno, libertà e divertimento.
San Vito lo Capo, 2 luglio 2012 - “Lancia il telefonino nella spiaggia più bella d’Italia”: è questo lo slogan
che dà il via alla terza tappa della IV edizione del Campionato Nazionale del Lancio del Telefonino, che si
svolgerà in Sicilia, il 22 luglio 2012 e più precisamente a San Vito lo Capo, in provincia di Trapani, con la
collaborazione dell’agenzia Pubblicittà.
Sarà una giornata all’insegna del divertimento per i numerosi turisti presenti, che, oltre a godere del mare e
delle bellezze naturalistiche, potranno cimentarsi in questo “ alternativo sport”, così stravagante e originale.
Un’occasione che non richiede un allenamento sportivo specifico e che vedrà gareggiare giovani e meno
giovani accomunati da un “tocco” di sana competizione e da un rapporto di amore-odio per un apparecchio
così indispensabile, ma anche così stressante.
A San Vito lo Capo tutti potranno dare sfogo a questo impeto irrefrenabile: lanciare il telefonino il più
lontano possibile, requisito fondamentale per vincere. Al miglior lanciatore in premio un Ipad (Apple).
Il lancio del telefonino, un vero e proprio “evento-mania”, è stato importato dalla Finlandia
dall’imprenditore comasco Massimo Galeazzi che nel 2009 lo ha brevettato in Italia e in Europa.
Dopo il successo della prime due tappe (Marche ed Emilia Romagna), che hanno attirato un gran numero di
giocatori e spettatori, il nuovo record italiano da battere è di 71 metri e 11 cm raggiunto da Francesco
Faraglia, 34 anni, informatico di Rieti.
Due sono le categorie partecipanti: Junior (ragazzi e ragazze dai 13 ai 20 anni) e Senior (Uomini e donne dai
21 anni in su). Si avrà a disposizione un solo lancio, con una rincorsa libera nella corsia delimitata e tiro
entro la linea di demarcazione. I telefonini, forniti dall’organizzazione dell’evento, saranno tutti uguali del
peso non superiore ai 70 grammi. Il lancio può essere effettuato con qualsiasi tecnica, ma solo con le
braccia. Il punteggio verrà calcolato con la telemetria, utilizzando l’apparecchiatura elettronica Tele Laser.
Non occorre nessuna iscrizione anticipata: nella giornata di gara chi vorrà partecipare dovrà semplicemente
compilare una cartolina con i propri dati.
Dopo questa terza e ultima gara di San Vito Lo Capo per il 2012, sarà possibile partecipare al Campionato
Nazionale Lancio del Telefonino in altre città per la V edizione : confermata, al momento, la tappa a
Madonna di Campiglio (Trentino) prevista per il mese di gennaio 2013 prima gara sulla neve fresca. L’Italia
intera - montagne comprese! - unita da questa nuova mania anti-stress: lanciare il telefonino…il più lontano
possibile!

  • Share/Bookmark

Tags: ,