Posts Tagged Trapani

Torino -> Trapani a sole €22.99

RYANAIR FESTEGGIA IL 290MILLESIMO PASSEGGER0 DEL COLLEGAMENTO DA TORINO A TRAPANI OFFRENDO VOLI A PARTIRE DA SOLI €22.99*

Ryanair, la compagnia aerea piú grande d’Italia, festeggia oggi (05 luglio) il 290millesimo passegero del collegamento da Torino a Barcellona offrendo voli a partire da €22.99*.

Biagio Della Corte, Sales and Marketing Executive di Ryanair per l’Italia, ha commentato:

“E’ con grande piacere che festeggiamo il 290millesimo passegero del collegamento offerto da Torino a Trapani.

Trapani è conosciuta come la “città tra due mari”, data la sua particolare collocazione su una lingua di terra circondata su tre lati dal mare. Oltre ai musei, alle chiese e ai monumenti, la città è celebre per le saline della Riserva Naturale Integrale gestita dal WWF e caratterizzata da una flora e da una fauna notevolissime, in particolare da numerose specie di uccelli migratori, tra cui il fenicottero rosa.

Inoltre, da Trapani è possibile raggiungere con la funivia la meravigliosa località di Erice, il luogo incantato e antichissimo della Sicilia mitologica descritto da Virgilio nell’Eneide. La leggenda narra che Enea fondò una sede per la dea madre sul monte di Erice: il Tempio di Venere, dal quale ancora oggi si possono godere panorami mozzafiato.

Per festeggiare i 290mila passeggeri del collegamento offerto da Torino aTrapani, Ryanair ha giá messo a disposizione numerosi posti a partire da €22.99* per viaggiare sul suo network europeo a luglio, agosto e settembre disponibili per la prenotazione su www.ryanair.com fino alla mezzanotte di lunedí (8 luglio).

Il collegamento da Torino a Trapani ha 6 frequenze settimanali dal mercoledí al lunedí.

Infine, ne approfitto per ricordare che da Torino potete volare verso 8 eccitanti destinazioni domestiche ed internazionali come Bari, Trapani, Brindisi, Ibiza, Londra Stansted, Bruxelles Charleroi, Barcellona el Prat e Malta. Affrettatevi ed assicuratevi subito il vostro volo ad un prezzo imbattibile solo su www.ryanair.com”.

*Solo andata, tasse incluse.

  • Share/Bookmark

Tags: , , ,

No Comments

ULTIMI GIORNI PER ISCRIVERSI AD ALLèSTITI - CONCORSO DI IDEE

Trapani, 20 NOVEMBRE 2012 – Ultimi giorni per iscriversi alla prima edizione di ALLèSTITI - Concorso di idee,
che si rivolge ad architetti, designer, creativi, ingegneri, professionisti e studenti che vogliono cimentarsi con la
progettazione di un allestimento espositivo destinato ad un’ azienda vinicola del territorio. La partecipazione al concorso
è totalmente gratuita.
Il bando è scaricabile dal sito www.allestiticoncorso.it. I partecipanti dovranno fare pervenire a mezzo posta
tutto il materiale richiesto dal bando al seguente indirizzo: Studio DUEQUADRO Corso VI Aprile 102, 91011
Alcamo (TP) entro e non oltre il 23 Novembre 2012 contenuto in un plico sigillato sul quale, oltre l’indirizzo del
destinatario dovrà essere indicata la seguente dicitura: ALLèSTITI - CONCORSO DI IDEE.
Saranno predisposti due premi in denaro, uno per categoria, più eventuali menzioni per i progetti di particolare
interesse. I partecipanti avranno la possibilità di collaborare con l’azienda patrocinante CG eventi s.r.l. per futuri incarichi
sia in Italia che all’estero.
La giuria esaminatrice sarà composta da esperti del settore e docenti universitari, che selezioneranno i progetti finalisti
che saranno esposti durante l’evento finale che si svolgerà nei giorni 14, 15 e 16 dicembre presso gli spazi esterni
dell’Ex Collegio dei Gesuiti, ad Alcamo, con workshop, seminari e concerti serali.
ALLèSTITI - Concorso di idee è un progetto dell’Associazione Koinè, dello studio DUEQUADRO e di CG Eventi s.r.l,
patrocinato dalla Facoltà di Architettura dell’Università degli studi di Palermo, dall’Ordine degli Architetti di Trapani, dal
Comune di Alcamo, da Confindustria Trapani che promuove la creatività e crea nuove sinergie e collaborazioni.
Per ulteriori informazioni:
Segreteria organizzativa
Studio DUEQUADRO
Tel. + 39 0924 202421
e-mail: info@duequadro.com

  • Share/Bookmark

Tags: , , , ,

No Comments

Alla baia di Guidaloca serata musicale in alternativa ai falò

Anche quest’anno, nella notte di ferragosto, ritorna il divieto di trasporto legna in spiaggia, chiusura al traffico e divieto di sosta con rimozione sul lato mare della spiaggia Plaja, a Guidaloca e Mazzo di Sciacca. Programmati i servizi per un “ferragosto sicuro”, che saranno garantiti da Vigili urbani, Guardia costiera, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato e corpo Forestale. L’accensione di fuochi e falò nella notte di ferragosto è già proibita dalle autorità marittime e regionali, ma coloro che raggiungono le spiagge di Castellammare nella notte del 14 agosto, desistono solo grazie al potenziamento dei controlli. Lo scopo dell’amministrazione comunale è quello di prevenire l’accensione dei tradizionali fuochi e falò, in particolare alla spiaggia Plaja, per “garantire la sicurezza e la pubblica incolumità” nella notte tra il 14 ed il 15 agosto. E per il quarto anno, il sindaco Marzio Bresciani ha firmato l’ordinanza con il divieto di trasportare, stoccare o immagazzinare legna, in tutta la spiaggia Plaja o in prossimità dei varchi di accesso al litorale, nelle giornate del 14 e 15 agosto. Prevista anche la chiusura al traffico e il divieto di sosta con rimozione dei veicoli sul lato mare (nord) della spiaggia, a Guidaloca e Mazzo di Sciacca, dalle ore 15 del 14 fino alle 6 del 15 agosto. Istituito quindi, il senso unico di marcia dei veicoli nella corsia lato sud, nel senso di marcia da ovest verso est. Anche quest’anno il sindaco Marzio Bresciani, nell’ordinanza di divieto, scrive che “fuochi e falò accesi nelle spiagge costituiscono delle vere e proprie trappole, soprattutto quando i carboni ancora ardenti sono coperti dalla sabbia dell’arenile, provocando nelle persone che accidentalmente vi passano sopra, delle scottature gravi. Il carbone creatosi dalla combustione in quantità notevole costituisce, inoltre, grave causa ostativa alla serena balneazione, a causa delle esalazioni che emana”. La sanzione pecuniaria per chi non rispetta l’ordinanza va da 25 a 500 euro. L’alternativa ai falò è proposta alla baia di Guidaloca, a cura dell’associazione Avana, dove si potrà ballare sui ciottoli con i Dj Roberto Reale e Cesare Dorato (voice speaker Maurizio Motisi, Animazione latino Franco Asta y Linda di cultura Cubana, Zumba Ego fit Club).

  • Share/Bookmark

Tags: , , , , , , , ,

No Comments

“SULLA ROTTA DEL TONNO ROSSO (12- 15 LUGLIO 2012)

BONAGIA – Dal 12 al 15 luglio prossimi, Bonagìa, in provincia di Trapani, ospiterà la seconda edizione dell’evento ”Sulla rotta del tonno rosso”.
Una rassegna culturale e gastronomica che celebra la pesca del tonno, per secoli perno dell’economia locale, fatta di riti del passato che si intrecciavano con sacralità, passione e cultura.
Il programma prevede degustazioni ma anche mostre fotografiche, estemporanee di pitture, focus tematici, presentazioni di libri, drammatizzazioni teatrali e un originale concorso di poesia. Le serate saranno allietate da spettacoli dal vivo e momenti di memoria e folklore.
Nell’area espositiva denominata ”Cittadella Enogastronomica” saranno presenti aziende e imprenditori locali con produzioni tipiche del territorio trapanese.
Gli spazi dell’evento sono, come di consueto quelli del piazzale del Piazzale del Porto, del baglio e della Sala Marfaraggio della Tonnara.
La sacralità sarà esaltata dalla tradizionale Festa del SS. Crocifisso, con processioni, fiaccolate e fuochi d’artificio. L’aspetto religioso era intimamente legato con la scansione dei tempi e dei lavori in tonnara. Tutta la ciurma del Marfaraggio, come delle Muciare e dell’impianto a mare erano particolarmente devote e legate ai riti religiosi, in parte propiziatori della pesca.
L’evento è organizzato dal Comune di Valderice con la collaborazione di: Diocesi di Trapani (per gli aspetti legati alla processione ed ai riti del SS. Crocifisso), Unione dei Comuni Elimo Ericini, Agci (Associazione generale Cooperative Italiane - Sezione Sicilia); Camera di Commercio di Trapani, Provincia Regionale di Trapani.
Con il patrocinio di: Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, Ministero dell’Ambiente, Presidenza Regione Siciliana, Presidenza ARS, Assessorato Regionale alle Identità Culturali, Assessorato Regionale Turismo, Sport e Spettacolo, Assessorato Regionale delle Risorse Agricole e Alimentari, Assessorato Regionale alla Cooperazione, Provincia Regionale di Trapani.
Partner/Sponsor dell’evento: ACU (Associazione Consumatori Utenti), Amici della Casa del Poeta, AF Tonnara di Bonagia S.r.l., Banca di Credito Cooperativo Don Rizzo, CCIAA (Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Trapani), Consorzio Universitario della Provincia di Trapani, Gal Elimos, Giuseppe Di Salvo fotografo, Nino Castiglione S.r.l., Proloco del Golfo di Bonagia, Trapani Eventi ® S.r.l., TrapanItinerary
Media partner: Gazzetta Trapanese, Telesud, Trapani Nostra.

PROGRAMMA “SULLA ROTTA DEL TONNO ROSSO (12- 15 LUGLIO 2012)

Giovedì 12 luglio
Ore19,30 – Piazzale del Porto – Inaugurazione Cittadella Enogastronomica
Ore 20,00 – Baglio della Tonnara – Mostra Fotografica “L’ultima Tonnara” di Giuseppe Di Salvo (*)
Ore 20,30 – Piazzale del Porto – Focus “Pesce azzurro nel Mediterraneo”
Ore 21,30 – Piazzale del Porto – Musica Live con gli Extra Large

Venerdì 13 luglio
Ore 19,30 – Piazzale del Porto - Apertura Cittadella Enogastronomica
Ore 21,00 – Cappella della Tonnara - Fiaccolata e trasporto del SS.Crocefisso in Chiesa
Ore 22,00 – Piazzale del Porto – “Star per una sera”con Agata Fanzone e Michele Morfino

Sabato 14 luglio
Ore10,30 – Sala Marfaraggio – Focus “Proposta di tutela del Golfo di Bonagia”
Ore19,30 – Piazzale del Porto - Apertura Cittadella Enogastronomica
Ore22,00 – Piazzale del Porto – Musica Live con Isa Band

Domenica 15 luglio
Ore 8,00 – Sveglia alla Città - Banda Musicale
Ore 9,00 – Porto – Estemporanea di pittura “Arte, Uomini e Mare” a cura dell’ Associazione “Torre di Mezzo”
Ore10,00 – Sala Marfaraggio – Presentazione della “La tonnara di Bonagìa. Storia di un feudo di mare” di Vincenzo Perugini
Ore10,30 – Sala Marfaraggio – Premiazione Concorso Nazionale di Poesia “Tunni e Tunnare” a cura dell’ Associazione culturale “ Gli Amici della Casa del Poeta”
Ore19,30 – Piazzale del Porto - Apertura Cittadella Enogastronomica
Ore 20,00 – Chiesa S.Alberto - Processione storica del SS. Crocefisso Ingresso del Santo Patrono nella Cappella della Tonnara.
Ore 21,30 – Piazzale del Porto - Drammatizzazione di una storia della Tonnara
Ore 22.30 – Saluto del Porto e Fuochi d’artificio
Ore 23,00 – Piazzale del Porto – Musica Live con i Noise Mind

Martedì 17 luglio
Ore 21,00 – Piazzale del Porto - “I Bonagioti si prendono in giro” a cura di Rosa Maria Ferro
(*) La mostra fotografica potrà essere visitata per tutta la durata della manifestazione

Focus “Pesce azzurro nel Mediterraneo”

La pesca del pesce azzurro ha rappresentato a Trapani ed in generale per molte località marinare siciliane, una delle principali fonti di ricchezza del settore e base dello sviluppo industriale. L’abbondanza di tali produzioni aveva indotto le comunità locali a conservarle sotto sale e da questa necessità, nacquero i primi nuclei di industrie di trasformazione ittica, oggi relegate solamente a Sciacca, Aspra e poco altro. Le barche di cianciolo (grande rete da circuizione, calata da una imbarcazione di servizio (lancia) attorno al banco di pesce tenuto insieme dalla luce emessa dalla lampara) hanno rappresentato la frazione ricca dell’armamento data l’abbondanza e la richiesta (per il fresco ed il salato); dava occupazione elevata, imbarcando un cianciolo, mediamente, una ventina di uomini e necessitando le varie industrie di centinaia di nonne per le operazioni di salagione.
Le grandi barche trapanesi inseguivano le acciughe fino all’alto Adriatico dal mese di marzo a novembre, mentre i piccoli ciancioli lavoravano vicino alla costa e con bordate giornaliere rifornendo i mercati locali.
Oggi tutto questo non è più: nelle nostre acque si pescano in maniera discontinua acciughe, difficilmente sarde, quasi scomparsi gli sgombri.
Effetto dell’eccessiva pesca di novellame di sarda (neonata)? effetto dei cambiamenti climatici? sta di fatto che le nostre barche sono state demolite, anche i piccoli ciancioli (quelli della pesca artigianale) stanno scomparendo. E con essi il pesce dai mercati, dalle tavole dalla nostra stesse cultura.
I borghi marinari come Bonagia erano sede di industrie di trasformazione (tonno ma anche altro salato, talvolta pure di scapece, ecc) e gli abitanti (pescatori e loro famiglie) salavano a casa il loro barile per le esigenze delle famiglie (sarde, acciughe, sgombri, ma anche alalunghe e palamiti).

Partecipano al focus
Camillo Iovino – sindaco di Valderice
Giovanni Basciano – Responsabile Agci Agrital (Situazione della pesca a Trapani, pesca del pesce azzurro)
Ignazio Piazza – CNR Mazara del Vallo (stato delle risorse)
Franco Saccà – esperto di cultura gastronomica.
Concetta Messina – Laboratorio Biologia Marina del Consorzio Universitario di Trapani (esperta di qualità delle produzioni alimentari)
Natale Amoroso – Assessore alla pesca della Provincia Regionale di Trapani (Pesca e della filiera nella provincia)
Mariapia Castiglione – Componente della Commissione Agricoltura e Pesca del Senato (pesca nazionale, riforma della Politica Comune della Pesca)

Mostra Fotografica “L’ultima Tonnara”
di Giuseppe Di Salvo
Di Salvo, trapanese, realizza il reportage tra il 90 ed il 92 nelle ultime mattanze della tonnara di Bonagia, ai tempi del Rais Mommo Solina. Nei suoi scatti riesce a ritrarre le fasi cruciali della pesca, senza alterare lo svolgimento reale della tonnara ed interagendo con i pescatori quasi come fosse uno di loro. Le foto della tonnara sono ora esposte in mostra permanente al museo Guttuso di Bagheria

Presentazione del libro “La tonnara di Bonagìa. Storia di un feudo di mare”
di Vincenzo Perugini - edito dal Comune di Valderice - stampa: Litotipografia Abate Michele

Perugini, laureato in lettere moderne e docente nella scuola media di Valderice, è un appassionato di storia locale, attento ricercatore di documenti e fonti storiche. Già autore di «Genesi di un paese: Valderice» frutto di dieci anni di ricerche bibliografiche in “Storia della Tonnara” concentra la sua attenzione sull’imponente struttura che per secoli ospitò le attività di pesca del tonno a Bonagia. Probabilmente nucleo originario attorno al quale fu costruito l’intero borgo marinaro come testimoniano anche i riti religiosi che saldamente legano la piccola comunità attorno ai ritmi scanditi dalle operazioni di pesca. La torre fu realizzata a protezione dell’impianto di pesca ben prima delle opere di fortificazione e delle altre torri costiere della seconda metà del ‘500. Bonagia nei primi anni del ‘600 era considerata la Tonnara più fertili del trapanese “…. Ciò – scrive Perugini – rendeva necessario per almeno tre mesi l’anno l’opera di numerosi lavoratori, che godevano di particolari privilegi: l’immunità dai debiti e persino dal carcere nel periodo della pesca”.
Concorso letterario nazionale “Tunni e Tunnare”
Indetto dall’Associazione Culturale “Gli amici della casa del poeta”. Tunni e Tunnare è dedicato al tonno, alle tonnare, agli uomini che le “abitarono” con le loro fatiche; un universo la cui storia attraversa tutti i paesi e tutte le culture del Mediterraneo. Il concorso si compone di cinque sezioni: poesia in vernacolo siciliano e poesia in lingua italiana a tema: IL TONNO E/O LE TONNARE; poesia in lingua italiana e in vernacolo siciliano a tema libero; racconti sia in lingua italiana che in vernacolo siciliano a tema: IL TONNO E/O LE TONNARE. La cerimonia di premiazione si terrà il giorno 15 luglio alle ore 10.30 negli spazi della Sala Marfaraggio della Tonnara di Bonaria. Intrattenimento musicale con gli “Zagara N’ciuri”, musicisti della provincia di Trapani che daranno vita ad una rivisitazione della musica siciliana in chiave moderna.
Festeggiamenti in onore del SS. Crocifisso
Venerdì 13

ore 21.00: Trasporto del Simulacro del SS. Crocifisso con fiaccolata

dalla Cappella della Tonnara – piazzetta Tonnara – via Lungomare – str. prov.le Bonagia-Pizzolungo – Cappella del Crocifissello – str. prov.le Bonagia-Pizzolungo – via Asmara – Parrocchia dove seguirà la celebrazione della Santa Messa.

22.00: molo della Tonnara fuochi d’artificio

Domenica 15

ore 11.00: Celebrazione della S. Messa presieduta da S.E. Mons. Alessandro Plotti, Amministratore Apostolico

Ore 19.00: Celebrazione della S. Messa

Ore 20.00: Processione del SS. Crocifisso. Itinerario:

via Asmara – via Loco Secco – via Crocifissello – incrocio via Ettore – ritorno per via Grotta Perciata – via Didone – via Elena – via Asmara – via Enea – via Amerigo Vespucci – via del Pero – via Tonnara – piazzetta Tonnara - rientro del Simulacro nella Cappella della Tonnara.

Ore 22.00: molo della Tonnara fuochi d’artificio

  • Share/Bookmark

Tags: , , ,

No Comments

“Stragusto”- Festa del Cibo da Strada del Mediterraneo dal 20 al 22 luglio nella Piazza Mercato del Pesce di Trapani

Ancora una volta, Trapani, diventa la capitale del gusto del Mediterraneo.
Ritorna “Stragusto”, la festa del cibo da strada e dei mercati del Mediterraneo, che si terrà dal 20 al 22 luglio 2012, nella piazza dello storico ex Mercato del Pesce.
Giunto alla quarta edizione, “Stragusto”, offrirà ancora una volta l’opportunità di assaporare i cibi di una cultura quasi dimenticata, quella dei cibi di “Strada” in un miscuglio di sapori, odori e suoni che attraversano varie regioni…
Nelle tante aree, ogni sera, dalle 18 fino a mezzanotte, sarà possibile assistere e degustare: lampredotto, panelle, arancine, sfincioni, focacce, crespelle, “pane ca meusa”, cabbuci, cous cous, brik, kebab e tanti dolci…
Tutti rigorosamente preparati dal vivo.
In concomitanza, saranno previsti anche spettacoli musicali e di intrattenimento - anche questi volti alla scoperta delle tradizioni e degli usi dei paesi del mediterraneo - assieme agli ormai fedeli laboratori di analisi sensoriale dei vini e cooking show.
Quest’anno però ci saranno delle piacevoli novità. La città di Trapani infatti godrà della presenza di Jaquin Marquez Duran - Proprietario e Chef del Quim de la Boqueria di Barcellona - che per tutte le tre serate presenterà Fideuà alla Catalana y Paellas, una tipica specialità della Boqueria di Barcellona.
Stragusto è il modo concreto di rivalutare, nell’era della globalizzazione dove tutto è ormai omologato, il cibo da strada che senza ricercatezze riesce a sorprendere con i sapori di una lunga tradizione.
Stragusto è organizzato da Trapani Welcome in collaborazione con Ps Advert e con il patrocinio del Comune di Trapani, Provincia di Trapani, Regione Siciliana Assessorato al Turismo, Camera di Commercio di Trapani.
Tutte le informazioni sulla manifestazione si possono trovare sul sito: www.stragusto.it

  • Share/Bookmark

Tags: , ,

No Comments

Dal 22 al 24 giugno la Monte Erice delle Auto Storiche

Alla fine di giugno tornano in piste le vetture storiche per la quinta edizione della Cronoscalata Monte Erice, riservata per l’appunto alle auto di valore storico e di scaduta omologazione. Non c’è ancora una lista definitiva dei partecipanti e non potrebbe essere così se consideriamo che mancano dieci giorni alla gara, che si svolgerà sul tradizionale percorso che da Valderice conduce alla vetta ericina, dal 22 al 24 giugno.
Saranno probabilmente oltre cento i piloti, secondo le previsioni ed in base anche a coloro che hanno già annunciato la propria presenza, che parteciperanno alla kermesse valevole come sesta delle dodici prove in calendario per il campionato italiano salita autostoriche, Trofeo Italiano Montagna autostoriche, Coppa Csai Montagna e campionato automobilistico Siciliano. Alla gara comunque hanno dato l’adesione diversi piloti locali e siciliani, ma anche tanti provenienti da oltre lo Stretto che, essendo impegnati nella lotta per il titolo tricolore, ma soprattutto gradendo fortemente il tracciato ericino, a detta di tutti uno dei più tecnici ed impegnativi del circus del titolo italiano, hanno deciso di essere presenti.
Come già detto la gara è in programma dal 22 al 24 giugno e si articolerà in due manche (vincitore ovviamente chi nella somma dei tempi avrà realizzato il tempo migliore). Confermato il percorso di 5720 metri ( da ripetere due volte) lungo la strada provinciale che da Valderice conduce su sino al viale delle Pinete di Erice, con un dislivello tra partenza ed arrivo di 402 metri. Il comitato organizzatore ricorda che quest’anno, diversamente dagli anni precedenti, le prove ufficiali si terranno il sabato pomeriggio, con inizio alle 15, con la prima vettura in gara al via alle ore 9.00 di domenica mattina, 24 giugno.
La scorsa edizione che si disputà a giugno del 2011 venne vinta da Bonucci alla guida di una Osella Pa9, che realizzò il tempo complessivo di 6′56.665. Al secondo posto la Paganucci di Ciro Barbaccia, con un gap di 1.014 dal vincitore, mentre il gradino più basso del podio era stato appannaggio di Filippone su Porsche 911 (38.539). Al quarto posto si classificò Di Fulvio su Fiat X1/9 (40.184 il gap), quinto Turrizani su Osella Pa/N e sesto Grimaldi su Fiat 128.

  • Share/Bookmark

Tags: , , , , , , ,

No Comments

Ad Erice Processione dei Misteri

L’antica tradizione della Processione dei Misteri di Erice, che ha origini medievali, anche quest’anno sarà riproposta ai cittadini ed ai visitatori che per l’occasione confluiscono numerosi sulla vetta. La celebrazione del Venerdì Santo ad Erice è una manifestazione in cui la fede e la tradizione si condensano per dare luogo alla celebrazione di uno dei più significativi rituali cristiani.

I quattro gruppi settecenteschi, di grande valore artistico realizzati in legno, tela e cartapesta, raffiguranti momenti della Via Crucis (Gesù nell’orto, Gesù alla colonna, Gesù coronato di spine, Gesù con la croce verso il Calvario) precedono la vara con il Crocifisso, l’urna con il Cristo morto e Maria SS. Addolorata, e tutti sono portati a spalla dalle varie maestranze lungo le vie di Erice in una processione che alterna momenti di preghiera (proclamata in latino, italiano, inglese, francese, tedesco e spagnolo) alle marce funebri, creando frangenti di profonda spiritualità e di alta commozione.

La Processione è aperta da devoti in costumi che riprendono le varie confraternite religiose presenti ad Erice nel Settecento e nell’Ottocento.

La Processione si forma dalla Chiesa di San Giuliano nel primo pomeriggio di venerdì 6 Aprile (ore 14,00), e dopo aver percorso l’intera cittadina, rientra a tarda sera alla suggestiva luce di centinaia di torce a vento e tra due ali di folla per riporre in custodia, all’ombra delle antiche navate, i preziosi gruppi sacri.

E’ questa una manifestazione che come ogni anno richiama una grande quantità di turisti, attratti sia dalla bellezza dei luoghi che dalla fama di queste tradizioni legate al tempo di Pasqua.

La processione dei Sacri Gruppi della Passione di Cristo, muoverà il 6 aprile 2012 dalla Chiesa di San Giuliano alle ore 14,30 con il seguente itinerario:

San Giuliano - Via Roma - Via San Francesco - Chiesa Madre - Via Carvini - Via Guarrasi - Piazza Umberto I - Via Vittorio Emanuele - Via Gen. Salerno - San Martino - Via Fontana - Via Guarnotti - Via Roma - San Giuliano per rientrare nella Chiesa di San Giuliano alle ore 20,00 circa. Subito dopo si terrà l’azione liturgica del Venerdì Santo presieduta dal parroco mons. Pietro Messana.

  • Share/Bookmark

Tags: , , , ,

No Comments

LA PROVINCIA DI TRAPANI TORNA ALLA BIT DI MILANO

La Provincia di Trapani torna a Milano. Anche per il 2012 l’amministrazione guidata da Mimmo Turano non manca all’appuntamento con la Bit, la Borsa Internazionale del Turismo, in programma nel capoluogo lombardo da giovedì 16 febbraio a domenica 19.

“Da anni, ormai, la Bit rappresenta l’occasione giusta per promuovere un territorio in forte crescita turistica, capace di offrire momenti di incontro, eventi e attrazioni nel corso dell’intero anno – dichiara Mimmo Turano, presidente della Provincia di Trapani –. Sono proprio i numeri a darci conferma che i luoghi del Trapanese sono sempre più apprezzati e dunque scelti dai turisti, italiani e non”.

E proprio sulla scia del cosiddetto “effetto Ryanair”, la compagnia che con i suoi voli a basso costo ha portato nel territorio una significativa crescita del turismo, in particolare straniero, oggi è “la stessa provincia di Trapani a potere essere considerata a tutti gli effetti low cost – aggiunge Mimmo Turano –. Con l’obiettivo di destagionalizzare le presenze dei visitatori nel territorio, infatti, l’amministrazione ha pensato ad una campagna di comunicazione ad hoc”.

Con un claim che recita “Trapani, provincia low cost”, nei giorni della Borsa Internazionale del Turismo sarà protagonista un’importante iniziativa: a chi si troverà in fiera o raggiungerà il punto informativo mobile in piazza Duomo, verrà consegnato un coupon che da aprile a novembre (luglio e agosto esclusi) garantirà uno sconto del 20% sul prezzo del soggiorno nelle strutture ricettive convenzionate. Inoltre, uno spot che racconta il territorio della Provincia e le sue bellezze sarà trasmesso dalle emittenti televisive lombarde. “Milano è, dunque, il luogo in cui rendere noti i risultati e le strategie delle politiche di sviluppo turistico attuate dall’amministrazione che presiedo – conclude il presidente Turano –, oltre che i grandi eventi internazionali che caratterizzano i nostri Comuni”. La Provincia di Trapani sarà presente alla Bit con un suo spazio all’interno dello stand dell’Urps, l’Unione regionale delle province siciliane.

Due gli appuntamenti che la vedranno protagonista: sabato 18 alle ore 12.00, in occasione della conferenza stampa di presentazione dei grandi eventi organizzati dall’amministrazione e a cui seguirà una degustazione di cous cous, offerta dal comune di San Vito Lo Capo nell’ambito dell’organizzazione del Cous Cous Fest; e poi domenica 19, sempre alle 12.00, quando presenteranno la loro offerta turistico-culturale i sei comuni della Provincia che hanno deciso di partecipare alla fiera. Anche in questo caso, l’incontro sarà seguito da una degustazione di prodotti tipici del Trapanese.

“Secondo un’indagine del sito Trivago – sottolinea Cettina Spataro, assessore al Turismo della Provincia di Trapani –, sul migliore rapporto qualità-prezzo nelle strutture alberghiere, la provincia di Trapani è al 4° posto della classifica nazionale e prima tra le città siciliane. Se a tutto questo– continua – aggiungiamo i dati positivi registrati da bed and braekfast e case vacanze e i prezzi economici di voli e ristoranti, è chiaro che il Trapanese diventa in assoluto la prima meta economicamente più appetibile. E in un periodo crisi – conclude – l’ampia offerta culturale coniugata al prezzo accessibile, non è cosa poco”.

  • Share/Bookmark

Tags: , , ,

No Comments

Dal 16 al 22 maggio a Mazara del Vallo “Tralesponde”

Storie di donne e uomini, di famiglie e comunità, di viaggi della speranza, di frontiere attraversate, di transiti e permanenze. Di oggi e di sempre.
Tra le sponde, in bilico sul mare, che accoglie e amalgama uomini e cose.
Osservatorio di altri mondi, laboratorio di altre frontiere, condivisione dello spazio pubblico. Arte come strumento di dialogo e informazione lo spazio pubblico come luogo d’incontro.

Dal 16 al 22 maggio 2011, la città di Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, ospitera TRALESPONDE settimana dedicata all’arte pubblica, al cinema e alla fotografia che coinvolgera le comunita locali di immigrati e tutti gli abitanti.
L’iniziativa prevede laboratori partecipati, attivita di informazione e consulenza per immigrati e la realizzazione di cortometraggi da parte di giovani video maker.
Tralesponde e un’finiziativa di Arcidonna in collaborazione con l’Associazione CICI e il Comune di Mazara del Vallo (TP), nata nell’fambito del Progetto GIACS “Giovani, arte e cultura per lo sviluppo economico, sociale ed ambientale dei contesti urbani”, promosso dall’Assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro, dall’APQ Giovani e dal Ministero della Gioventu.

  • Share/Bookmark

Tags: , ,

No Comments

Nuovi voli Ryanair da Trapani per la Finlandia

La compagnia aerea Ryanair ha annunciato la istituzione dal 4 giugno 2011 di una nuova rotta dallo aeroporto di Trapani “Vincenzo Florio” per Tampere, in Finlandia.
Con Tampere salgono a  40 le destinazioni raggiungibili dallo aeroporto trapanese.
I voli sono già prenotabili, a partire da € 7*, solo andata, tasse incluse.
Questi gli orari: Da Trapani per Tampere: 15,10 - 20,15 il martedì, 20,40 - 23,50 il sabato.
Da Tampere per Trapani: 15,10 - 20,15 il martedì, 12,10 - 15,20 il sabato.
Sulla nuova tratta  Melisa Corrigan, Sales and Marketing Manager di Ryanair per l’Italia, ha commentato:“Sono lieta di annunciare che a partire dal 4 giugno 2011 sarà operativo il nuovo volo da Trapani per Tampere, che avrà doppia frequenza settimanale e grazie al quale ci aspettiamo di trasportare circa 30.000 passeggeri nel primo anno di operatività.
Tampere, terza città della Finlandia, è situata tra i laghi Nasijarvi e Pyhajarvi. La differenza di altitudine tra i due laghi dà luogo alle rapide di Tammerkoski, che offrono allo spettatore una vista suggestiva. Nonostante la città sia stata fondata soltanto nel 1779, sono presenti esempi di architettura medievale, come la chiesa Messukya. Tra gli altri monumenti da visitare vanno ricordate la Cattedrale luterana e la Alexander Church. Tampere ospita numerosi musei ed è inoltre famosa per i suoi parchi naturali e per le diverse possibilità per escursioni fuori porta (come ad esempio il Sarkanniemi Adventure Park).”

  • Share/Bookmark

Tags: , , ,

No Comments