Posts Tagged Zingaro

Allo Zingaro consentita la caccia … al tesoro !

Si andrà a “caccia” domenica 15 maggio tra i sentieri della riserva dello Zingaro.
Sarà una giornata particolare per i partecipanti che andranno alla scoperta del tesoro naturale, alla ricerca della specie perduta. E’ prevista una caccia al tesoro con elementi di orienteering finalizzata a una fruizione giocosa ma coinvolgente del patrimonio naturale dell’area protetta, coniugando la voglia di divertirsi, di fare attività a contatto con la natura e di mettere alla prova la propria abilità di esploratore.
«Alla scoperta del tesoro naturale dello Zingaro» sarà rivolta alle famiglie con ragazzi dai 7 ai 15 anni, durerà circa 5 ore, con massimo di venti partecipanti.
«Alla ricerca della specie perduta» si svolgerà il 29 Maggio e sarà rivolta agli adulti dai 18 ai 99 anni, durerà 5 ore, con massimo di venti partecipanti. L’iniziativa è curata dall’associazione «La poiana».
Per aderire alle attività basta inviare una mail o telefonare all’associazione per comunicare i nomi dei partecipanti.

  • Share/Bookmark

Tags: , ,

No Comments

La Riserva Naturale dello Zingaro

  • Share/Bookmark

Tags: , , ,

No Comments

Il 2 maggio alla Riserva dello Zingaro per il birdwatching

Riparte oggi, primo maggio il programma “Riserve aperte”, l’ormai tradizionale appuntamento con la natura e l’ecoturismo, promosso dal Dipartimento regionale Azienda foreste demaniali.
Il programma si sviluppa per tutto il mese di maggio con escursioni, passeggiate a cavallo, visite guidate e percorsi in mountain byke e birdwatching.
Il primo appuntamento e’ nel giorno della festa dei lavoratori alla riserva montana di Palazzo Adriano, con la seconda tappa dell’Ecotrial Sicilia.
Domani 2 maggio, appuntamento allo Zingaro, insieme alla Lipu, per il birdwatching. “Quest’anno – afferma Rino Giglione,dirigente generale del Dipartimento Foreste demaniali – in occasione dell’anno internazionale dedicato alla Biodiversita’, abbiamo messo a punto un intenso programma d’iniziative perche’ sia gli adulti sia i giovani possano imparare ad apprezzare il vasto patrimonio di biodiversita’ faunistico e vegetale dell’isola.
Ma e’ anche l’occasione- continua Giglione- per andare in giro tra le antiche trazzere, per scoprire il fascino nascosto di paesini,piccoli comuni ricchi di storia, cultura e tradizioni che costellano il territorio,vera ricchezza dell’isola”.
Sempre domenica 2 maggio, altro appuntamento, questo nel comprensorio palermitano, nella riserva Bosco Favara e Bosco Granza,in occasione della Fiera di maggio organizzata dal comune di Montemaggiore Belsito.

  • Share/Bookmark

Tags: , ,

No Comments

Trekking alla Riserva dello Zingaro

Domenica 11 ottobre è stata programmata una l’escursione guidata di trekking per chi vuole visitare la riserva naturale orientata dello Zingaro, organizzata dal dipartimento Azienda Foreste demaniali dell’assessorato regionale siciliano all’Agricoltura.

Gli operatori del centro di educazione ambientale “Terra Magica” accompagneranno gli escursionisti per un percorso di 18 chilometri lungo i sentieri dei pastori e per le vallate, in un paesaggio unico caratterizzato da caseggiati rurali.

La partenza e’ fissata alle ore 8,30 dal piazzale dell’ingresso Sud (lato Scopello). L’escursione prevede: la visita di Pianello (600 m), Monte speziale (900 m) e Monte Passo del Lupo (800 m); il pranzo presso le case di Borgo Cusenza, l’antico borgo nel cuore della riserva; la discesa dal canalone delle ”Grotte di mastro Peppe Sino” e la visita del museo della civilta’ contadina e della grotta dell’Uzzo.

Si rientra alle ore 17,00 al piazzale dell’ingresso Sud della riserva.

Il percorso potrebbe essere modificato nel caso in cui le condizioni metereologiche non dovessero consentire le tappe stabilite.

E’ previsto un contributo di 5 euro.

  • Share/Bookmark

Tags: , ,

No Comments

A San Vito il Cous Cous Dolce dello Zingaro

Sull’onda del successo internazionale del Cous Cous Festival di San Vito Lo Capo, è stato presentato il Cous Cous Dolce dello Zingaro.
“L’iniziativa - spiega il dirigente generale dell’Azienda Foreste demaniali della Sicilia, Fulvio Bellomo - risponde all’obiettivo della Regione di salvaguardare l’ambiente quale volano di sviluppo del territorio e di tutte le sue espressioni, dall’arte fino alla cucina”.
Della nuova creazione dice il suo autore, il maestro pasticciere Salvatore Cappello: “ Si tratta di un cous cous aromatizzato agli agrumi, con caramello croccante al carrubo, pistacchi di Bronte e more selvatiche, servito con zuppetta alla manna (un dolcificante naturale che cresce all’interno delle Riserva) e frutti della riserva dello Zingaro. Un dolce unico e speciale simbolo di equilibrio tra uomo e natura”.

  • Share/Bookmark

Tags: , ,

No Comments

Alla Riserva dello Zingaro, porte aperte il 15 e 16 luglio 2009

Dalla Foce del Fiume Platani ai Monti di Palazzo Adriano e Valle del Sosio, da Monte Genuardo e Santa Maria del Bosco allo Zingaro, dall’isola di Pantelleria a Bosco della Favara e Granza, dal bosco di Ficuzza all’oasi faunistica di Vendicari. Sono 8 le riserve naturali, sulle 33 gestite dal Dipartimento Azienda Foreste Demaniali dell’assessorato regionale all’Agricoltura, nelle quali il 15 e 16 luglio, in collaborazione con la “Italia Lavoro Sicilia”, a conclusione dello stage formativo del Ptta, il Piano triennale per la tutela ambientale, si svolgerà l’iniziativa “Riserve Aperte”.

I visitatori avranno la possibilità di essere guidati alla scoperta delle bellezze naturalistiche delle oasi naturali protette, attraverso percorsi originali e innovativi di fruizione, proposti dagli allievi dello stage che metteranno così a prova, direttamente sul campo, le competenze acquisite. Una due giorni all’insegna dello stupore e della meraviglia che la natura regala attraverso un viaggio sensoriale che coinvolgerà i cinque sensi, tra profumi e suoni, sapori e colori di quel ricco caleidoscopio di immagini, luoghi,tradizioni e paesaggi che è la Sicilia.

Le attività, della durata di circa due ore, cominceranno dai punti di riunione alle ore 9 e alle 11,30. Possono partecipare, gratuitamente, gruppi o singoli, anche bambini molto piccoli, senza bisogno di prenotazione.

Questi i luoghi di ritrovo, per ogni riserva: Lo Zingaro (Ingresso Scopello); Bosco della Favara e Granza (Centro di educazione ambientale – Case Granza); Bosco della Ficuzza (Centro di recupero della fauna selvatica); Monte Genuardo e Santa Maria del Bosco (Ingresso Sambuca di Sicilia – Case Pomo); Monti di Palazzo Adriano e Valle del Sosio (Case Sant’Adriano); Isola di Pantelleria (Centro visita a Punta Spadillo); Foce del Fiume Platani (Centro visitatori); Vendicari (Centro visitatori – Cittadella).

da http://www.siciliaparchi.com/

  • Share/Bookmark

Tags: , , ,

No Comments

Sicurezza garantita alla Riserva dello Zingaro

E’ stato attivato un coordinamento di, Polizia, Carabinieri,a Guardia di Finanza, Capitaneria di porto di Trapani e Mazara e rappresentanti della Amministrazioni comunali di Trapani, San Vito Lo Capo ed Ente gestore della Riserva Naturale Orientata dello Zingaro, per un piano di prevenzione e repressione di eventuali comportamenti pericolosi o illeciti consumati dentro o a ridosso della Riserva.

Le forze dell’Ordine hanno predisposto dei piani di intervento congiunti al fine di salvaguardare l’attività dentro la Riserva e di favorirne l’uso sicuro attraverso la collocazione di apposite segnaletiche o di alcune corsie di lancio per i natanti, oltre alla attuazione di misure di controllo e di assistenza.

  • Share/Bookmark

Tags: , , ,

No Comments

Il 30 maggio tutti allo Zingaro per giocare, fare trekking, andare al mare e visitare il museo naturalistico

Il 30 maggio 2009, giornata dei parchi e delle Riserva,  la direzione della Riserva Naturale Orientata dello Zingaro organizza una serie di attività guidate all’interno del suo territorio:

Trekking sul sentiero costiero, partenza alle ore 9,00 dall’ingresso sud (lato Scopello), visita del Centro Visite e del Museo naturalistico, escursione al museo della manna e sosta a cala della Disa (percorso di circa 3 km) ritorno all’ingresso sud;

Trekking sul sentiero costiero, partenza alle ore 9,00 dall’ingresso nord, (lato San Vito Lo Capo). Si arriverà fino alla Grotta dell’Uzzo visitando il museo della Civiltà Contadina e ritorno scendendo alla caletta dell’Uzzo fino al museo della tonnara (percorso di 3 km circa);

Una giornata con gli intrecciatori per imparare i rudimenti dell’arte antica dell’intreccio, al centro visite si potrà passare una giornata con gli intrecciatori esperti della lavorazione della palma nana (dalle ore 9,00 alle 17,00);

Per chi invece avesse voglia di giocare, gli educatori ambientali della riserva accoglieranno i visitatori sotto i carrubi accanto al centro visite, per partire alla scoperta di profumi e suoni dimenticati.

  • Share/Bookmark

Tags: , , , , , , , , ,

No Comments

Fa tanto caldo e cominci a sentire voglia di una vacanza al mare ?

Prova ad immaginarti tra la Tonnara e i Faraglioni di Scopello in Sicilia.
Il video è stato realizzato dal mare, di ritorno da una visita in barca alla Riserva Naturale orientata dello Zingaro.

 
grazie a lucacascine

 

  • Share/Bookmark

Tags: , , , , , , ,

No Comments

San Vito lo Capo, continua il 1° festival internazionale degli Aquiloni “Emozioni a naso in su”

Il  festival internazionale degli Aquiloni “Emozioni a naso in su” continua a proporre un  programma emozionante e ricco di  performances.

I “girovaghi del vento“, dopo il roadshow itinerante della Riserva dello Zingaro, che ha visto un numero elevato di partecipanti amanti del trekking e della natura, andranno il 25 Maggio ad Alcamo Marina e Castellammare del Golfo, per proseguire il 26 alle Saline di Trapani e Paceco nel candore delle saline e tra i vecchi mulini.

La carovana itinerante farà tappa poi il 27 Maggio a Favignana per spostarsi nel pomeriggio ad Erice.

Ogni giornata, inizierà con il meeting alle ore 10,00 per  il Free Kites Flight, esibizione di volo libero.

Martedì  verranno presentati alle ore 14,00 tutti gli aquiloni in volo.  Appuntamento da non perdere alle 17.30 la dimostrazione Stunt Kite Show, volo acrobatico di aquiloni.

Alle 21.30  intratterranno il pubblico nella Piazza Santuario di San Vito Lo Capo,  i gruppi musicali  “Tp Overdrive” e “Sickle Blues”.

Mercoledì 27 Maggio alle 10,00 ed alle ore 14,00 si esibiranno le delegazioni rappresentanti dei diversi paesi che partecipano alla manifestazione.

Alle 17,30, Kites Challenge Show, il Combattimento di Aquiloni, una competizione che vedrà protagonisti gli aquiloni giapponesi.

In serata, a partire dalle 21.30 sempre a San Vito lo Capo concerto di intrattenimento, si esibiranno le “Onde Sonore”  e i “113 The Police Tribute”.

Il 1° Festival internazionale degli Aquiloni – Emozioni a naso in su! proseguirà fino al 31 Maggio 2009 a San Vito Lo Capo.

  • Share/Bookmark

Tags: , , , , , , , , , , , ,

No Comments